Monuments and natural beauties...

  • Borghi delle Frazioni Castinatelli ed Eremiti. Ambedue i borghi medioevali derivano dai romitaggi italo-greci e successivamente benedettini. Sono ancora ben conservati in alcuni vicoli molto caratteristici
    Mulino Guglielmini. È caratterizzato dalla presenza di due torrette circolari. Funziona ad acqua
    Ruderi del Convento di Santa Cecilia, fondato nel 1022. Nel convento trovavano rifugio coloro che avevano conflitti con i potenti dell’epoca. Si possono ammirare anche i resti del chiostro e dei pozzi per la raccolta dell’acqua. Per la sua ricchezza ebbe, tra i vari proprietari, il Capitolo di San Pietro in Roma tra il 1654 ed il 1851
    Chiesa di San Marco. All’interno vi si conserva un’urna cineraria di epoca romana considerata estremamente interessante, ora adattata a fonte battesimale

History...

The town was founded in 1247 as a hamlet of Cuccaro Vetere.
A document about the properties of duke Monteleone shows that in 1547 Futani was an economic independent town, autonomous, but still belonging to Cuccaro.
Between 1500 and 1800 Futani followed the story of the near towns.
In 1811 Futani became an independent municipality with two hamlets: Castinatelli and Eremiti.

 

Video

 

Weather forecast